Friuli Innovazione, partner capofila del progetto Interreg IV Italia Austria Tri-ICT organizza un evento internazionale dedicato al settore Trasporti, logistica e sistemi informativi territoriali (GPS), che si terrà al Parco Scientifico e tecnologico Danieli il prossimo 31 marzo.

Obiettivo dell’iniziativa, è creare occasioni di incontro tra imprese fornitrici di soluzioni ICT (tecnologie per l’informazione e la comunicazione) e potenziali utilizzatori, per facilitare la nascita di nuove relazioni commerciali italo-austriache e nuovi progetti di ricerca e sviluppo nel settore di riferimento. Gli eventi Tri-ICT precedenti, dedicati rispettivamente all’e-Health e all’eTourism, hanno coinvolto oltre un centinaio tra aziende e soggetti pubblici e hanno dato vita ad una trentina di idee progettuali di collaborazione.

La prima sessione di lavoro della giornata Trasporti&Logistica sarà dedicata alla presentazione delle opportunità di finanziamento disponibili a livello europeo per progetti di ricerca nel settore GNSS. Il GNSS è il sistema globale di navigazione satellitare basato sul sistema statunitense GPS (Global Positioning System), sul russo GLONASS (Global Navigation Satellite System) e sul sistema europeo Galileo. Il relatore di punta del programma sarà Michel Bosco, responsabile dell’unità "GNSS – Programmi, Aspetti internazionali e Applicazioni" della Commissione Europea. Tema dell’intervento le strategie, gli obiettivi e i finanziamenti messi in campo dall’UE per progetti di ricerca.

A seguire è prevista una sessione plenaria nella quale i partecipanti - piccole medie imprese, investitori, università, pubbliche amministrazioni - avranno l'opportunità di presentare le proprie attività, le loro necessità di innovazione o viceversa le soluzioni tecnologiche offerte.

Al termine delle presentazioni è previsto un "matchmaking lunch", pranzo di lavoro durante il quale le piccole e medie imprese fornitrici di soluzioni ICT potranno incontrare i "lead users", cioè i potenziali utilizzatori (grandi aziende, pubbliche amministrazioni) interessati ad adottarle.

L’iniziativa fa parte del progetto transfrontaliero Interreg IV Italia-Austria, che è coordinato dal Centro di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico Friuli innovazione e vede tra i partner le Università di Udine e di Trieste, Lakeside Labs e Università Alpe Adria di Klagenfurt, BIC Incubatori FVG e CReS.

"Il progetto Tri-ICT è una delle iniziative che Friuli Innovazione ha intrapreso per proiettare le iniziative locali in ambito internazionale – spiega Fabio Feruglio, direttore del consorzio – in quanto la nostra missione di supporto al tessuto economico locale può e deve essere realizzata anche interpretando e applicando strategie di respiro europeo".
Tri-ICT si concluderà nel 2011 ed ha l'obiettivo di supportare la cooperazione tra imprenditori, aziende e ricercatori interessati all'ICT e all'innovazione nelle tecnologie della comunicazione nell’area di confine FVG-Carinzia. Tri-ICT vuole aiutare le piccole aziende innovative (fornitori di soluzioni tecnologiche) a proporre i propri prodotti e competenze ai "big ICT users" – come grandi aziende e pubbliche amministrazioni (domanda di mercato). I principali segmenti di mercato su cui il progetto insiste sono e-health, energia e ambiente, logistica e turismo.
Oltre a creare occasioni per il networking i partner di progetto supportano le aziende interessate a proporre progetti di collaborazione nell’area transfrontaliera e trasferiscono i bisogni di innovazione nei settori indagati sotto forma di raccomandazioni alle amministrazioni che hanno in carico la stesura di strategie politiche a medio e lungo termine.

Scarica il programma della giornata di matchmaking.

Per informazioni e iscrizioni:
Web: http://www.tri-ict.eu

Emal:
info@tri-ict.eu


Ufficio stampa - Friuli Innovazione