Nell'ambito del forum "La piattaforma logistica italiana al centro dei traffici tra Europa e Paesi del Mediterraneo ed Oriente", l'Assessore regionale alle infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici, Riccardo Riccardi, parteciperà alla tavola rotonda "I porti italiani come accesso ai mercati del Centro Europa" ed illustrerà i progetti e le potenzialità della piattaforma logistica della Regione Friuli Venezia Giulia, focalizzando l'attenzione sui porti regionali.

Le infrastrutture logistiche dei porti tedeschi si scontrano ormai con i loro limiti di capacità. Considerate le attuali previsioni di aumento del quantitativo di merci, incombe la minaccia di massicce congestioni nel lungo periodo.

Grazie al suo posizionamento nel cuore dell’Europa, alla presenza di una fitta rete di infrastrutture logistiche ed alti fondali marini, l’Italia offre molti vantaggi nel trasporto merci oltremare, proponendosi come valida alternativa rispetto all’utilizzo dei porti e delle infrastrutture logistiche del Nord Europa. I minor tempi di trasporto garantiti grazie a collegamenti diretti verso i Paesi del Mediterraneo e dell’Oriente permettono non solo un notevole risparmio dei costi di trasporto, anche in vista di un continuo aumento dei prezzi del petrolio, ma anche minori emissioni di CO2 calcolato sull’intero percorso delle merci.

Il forum si propone di fornire una panoramica sui principali progetti di sviluppo del sistema logistico in Italia, focalizzando l’attenzione sul posizionamento dei porti italiani nei flussi di traffico tra il Centro Europa e i Paesi del Mediterraneo ed Oriente e presentando l’Italia come piattaforma strategica per aziende tedesche interessate ad investire nelle infrastrutture logistiche italiane o a collaborare con operatori italiani per lo sviluppo di servizi di trasporto intermodali.

Alla conferenza interverranno alcuni tra i maggiori operatori del settore e soggetti istituzionali italiani e tedeschi che esamineranno la situazione attuale in forma di una tavola rotonda nell’ambito di due sessioni tematiche.

La piattaforma logistica del Friuli Venezia Giulia alla Fiera di Monaco

La posizione funzionale della Regione Friuli Venezia Giulia è candidata a rivestire una nuova e diversa centralità tra due aree ora nello stesso sistema economico, quello dell’Unione europea, un tempo divise tra il cosiddetto "blocco occidentale" e il cosiddetto "blocco orientale".

Vi sono oggi tutte le condizioni geo - economiche affinché, nei prossimi dieci anni, il comparto regionale della logistica e dei trasporti del Friuli Venezia Giulia giochi un ruolo fondamentale per lo sviluppo economico.

A questo scopo, la Regione Friuli Venezia Giulia mira a divenire un territorio competitivo che offra infrastrutture e servizi di logistica per la vasta area regionale costituita da Veneto, Carinzia, Slovenia e Croazia anche in virtù della realizzazione delle nuove infrastrutture previste dalla programmazione comunitaria delle reti TEN (Progetto prioritario n. 6) e dal Corridoio Adriatico - Baltico.

Con le sue infrastrutture puntuali e lineari, la piattaforma logistica del Friuli Venezia Giulia si pone quale snodo degli scambi fra l’Europa centro - orientale, il Nord Europa, il Mediterraneo, ed il Far East.

La piattaforma logistica della Regione Friuli Venezia Giulia si presenta alla Fiera Transport Logistic di Monaco di Baviera ospitando nello stand collettivo sedici delle sue realtà logistiche/trasportistiche.

Scarica il programma del forum
Scarica l'invito alla tavola rotonda

Per informazioni:
Direzione centrale infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici - Servizio mobilità
dott. Mauro Zinnanti

tel. +39 (0) 40 3774745
sig.ra Claudia Sergiani
tel. +39 (0) 40 3774748, fax 040 3774732
e-mail: s.mobilita@regione.fvg.it, claudia.sergiani@regione.fvg.it