Artoni & Samer Srl

Piazza dell'Unità d'Italia, 7
34121 Trieste - Italia
Tel. +39 040 67027225
Fax +39 040 365988

mail@artoniandsamer.com
www.artoniandsamer.com



Una realtà terminalista unica in Adriatico per servizi altamente specializzati


La Artoni & Samer è una società nata da una partnership al 50% tra la ArtoniGroup di Reggio-Emilia e la Samer&Co. Shipping di Trieste per operare nel campo delle Spedizioni Internazionali. Costituita a fine 2007, la società vede ai vertici Luigi Artoni, in veste di Presidente, ed Enrico Samer, nel ruolo di Amministratore Delegato.

La Artoni & Samer, assieme alle controllate Frigomar (Terminalista Portuale) e Logitruck (Trasportatore Conto Terzi), offre alla clientela servizi altamente specializzati. I principali contratti che sono motivo della costituzione di questa partnership sono quelli con Wärtsilä, Ferrero e Redaelli.

La Wärtsilä, società finlandese ed importante realtà industriale triestina, è specializzata nella produzione di motori per il settore marino ed energetico che possono raggiungere fino ad oltre 300 tonnellate di peso l’uno.

La Ferrero, azienda alimentare dolciaria leader in Europa, a Trieste dispone di un’importante area di stoccaggio in celle frigorifere per le nocelle provenienti dalla Turchia.

La Redaelli, società leader nella produzione di funi d’acciaio, sta organizzando nel capoluogo giuliano la produzione di prodotti per l’offshore, e quindi di bobine di cavo dalle 200 alle 600 tonnellate di peso l’una.



Per far fronte alle operazioni di trasporto e di imbarco previste nei contratti menzionati, la Artoni & Samer si è strutturata prevedendo mezzi di trasporto eccezionali, gru di banchina di capacità di 450 tonnellate, attrezzature ed aree portuali atte allo scopo.

Il Terminal dispone di una banchina di 180 metri totali (ultimamente allungata di 30 metri) con fondale di 9 metri, di zone di stoccaggio di circa 40.000 metri quadrati scoperti e di ulteriori 5.000 metri quadrati coperti.

La Artoni & Samer, insieme alle controllate Frigomar e Logitruck, ha effettuato investimenti per un totale di 18 milioni, così suddivisi:

Mezzi speciali di trasporto: €. 2.500.000
Bonifica banchine e dragaggi: €. 1.000.000
Strutture portuali/banchine/recinzioni: €. 1.500.000
Ristrutturazione magazzini e celle frigorifere: €. 1.800.000
Investimenti immobiliari: €. 8.000.000
Mezzi tecnici (carroponti ecc.): €. 400.000

Sono previsti ulteriori investimenti a breve termine in mezzi, strutture e zone portuali per circa altri 12 milioni di euro.
La Artoni & Samer e le sue controllate prevedono quindi, in questa fase, investimenti sull’area pari a oltre 30 milioni di euro complessivi: e questo è solo il punto di partenza per i programmi a lungo termine.



Iniziative importanti, promosse grazie alla partnership tra due realtà consolidate come la Artoni Group e la Samer&Co. Shipping, che hanno saputo far fronte alle difficoltà di operare su un’area collocata nell’ambito del Sito Inquinato di Interesse Nazionale, effettuando a proprie spese i dragaggi e le caratterizzazioni con le bonifiche necessarie per la realizzazione dei nuovi insediamenti.

Le strutture portuali così ottimizzate e gli importanti investimenti industriali stanno generando nel Canale Navigabile della zona industriale di Trieste una realtà terminalista di servizi altamente specializzata, unica in Adriatico. Da qui partono e partiranno sulle rotte mondiali prodotti di eccellenza: si stimano, dalle attuali 70 partenze, traffici per oltre 150 navi all’anno, capaci di generare un importante indotto portuale.